pareti scorrevoli giapponesi

Pareti scorrevoli divisorie giapponesi

Le pareti divisorie giapponesi ad ante scorrevoli Shoji in stile giapponese sono una soluzione di grande effetto scenico per la vostra casa. Sono in genere utilizzate per chiudere passaggi oppure per creare dei nuovi ambienti, di seguito alcune delle situazioni più comuni in cui possiamo utilizzare le ante giapponesi :

  • divisione tra soggiorno e cucina
  • separazione della zona notte dalla zona giorno
  • divisione di una stanza molto ampia in due camere più piccole
  • creazione di zone ingresso
  • realizzazione di porte per bagni

Richiedi un preventivo

Tetti a spiovente ed ante giapponesi

Nelle camere mansardate, con tetti a spiovente le ante in stile giapponese si possono ancora utilizzare e a seconda delle situazioni possiamo realizzare

  • dei binari a soffitto con una tamponatura in legno che andrà a compensare l'inclinazione del soffitto
  • delle chiusure terra soffitto utilizzando sia ante inclinate fisse o apribili a libro e sotto delle ante scorrevoli 



Tetti con travi in legno ed ante giapponesi

In presenza di travi in legno, consigliamo di creare prima delle tamponature in cartongesso, l'utilizzo di materiali diversi valorizzerà il soffitto della vostra stanza.

porta con soffitto a travi

Tipo di scorrimento delle ante giapponesi


Il tipo di scorrevole più utilizzato per le pareti divisorie è quello dall'alto, ovvero su binaristica metallica ricoperta da veletta in legno perché tale soluzione permette di non avere impedimenti a pavimento ovvero nessun binario in legno a pavimento, un passaggio libero.

I binari metallici a soffitto possono essere completati anche da battute laterali da avvitare al muro. Tali elementi verticali garantiscono la perfetta chiusura laterale e non fanno filtrare luce compensando le imperfezioni del muro. 

Il fissaggio a pavimento di perni antibasculamento in dotazione nei kit scorrevoli evita l'effetto oscillante delle ante. Quando è richiesto invece un impacchettamento di tre ante tutte da un lato, una situazione di trinario metallico a soffitto, al posto dei perni antibasculamento occorre mettere a pavimento un trinario in legno lungo quanto la larghezza della parete per garantire la non oscillazione delle ante durante tutta la loro corsa da destra a sinistra.


Prive di controindicazioni inoltre sono tutte le situazioni di scorrimento delle ante legno su legno dal basso, in vero stile giapponese, uno scorrimento che consigliamo per ante leggere.
Il binario a pavimento può essere:

1. in superficie
2. inglobato nel pavimento

Potete richiederci anche il binario o trinario a pavimento in legno con facce inclinate.
Questo può agevolare il passaggio tra un ambiente e l'altro quando il binario è assemblato in superficie.
L'inclinazione delle facce può essere:

3. da un lato
4. da entrambi i lati


binari pareti scorrevoli

Binaristica a parete o a soffitto per le ante giapponesi

Se la binaristica è fissata a parete, ovvero a muro, si parla di parete divisoria a parete e le ante scorrono in esterno all'apertura. Se la binaristica è fissata a soffitto o se le ante scorrono dentro un'apertura del vostro muro si parla di parete divisoria a soffitto:

a parete                                                                       a soffitto

Spessore Ante giapponesi : ante con grigliato monofacciale o bifacciale

Le pareti divisorie possono essere realizzate con ante in diverso spessore ed indipendentemente da quest'ultimo dovrebbero avere sempre un design bifacciale perchè visibili dai due ambienti. A seconda del loro spessore però questo effetto è ottenuto in diversi modi:

  • Ante in spessore 19 mm, in questo caso si ha la possibilità di creare solo il grigliato monofacciale in legno massello di spessore 12 mm con un grigliato retro ottenuto utilizzando del multistrato di legno in spessore 4 mm, una sorta di sola finitura
  • Ante in spessore 26 mm, in questo caso, per rivestimenti sottili ad esempio tessuti o carte di riso plastificate anche il grigliato nella parte retro può essere realizzato come quello frontale in legno massello di spessore 12 mm
  • Ante in spessore 32 mm, in questo caso, indipendentemente dallo spessore del rivestimento utilizzato il grigliato risulta bifacciale ed in spessore 12 mm

Porte scorrevoli e a battente in stile giapponese

Possiamo realizzare porte scorrevoli in spessore 42 mm che corrono all'interno di muri. Lavoriamo bene con i controtelai della casa Scrigno o della casa Eclisse ma possiamo valutare anche altri costruttori. 
porte scorrevoli giapponesi

Inoltre realizziamo porte a battente in stile giapponese sempre in spessore 42 mm.
Per le porte scorrevoli e a battente costruiamo tutti gli stipiti necessari al montaggio e forniamo i kit antipolvere.
Sia per quelle a battente che scorrevoli prevediamo su richiesta l'utilizzo di serrature di chiusura.

Rivestimenti Ante e Porte in stile giapponese

Se volete avere ancora un passaggio di luce dalla vostra parete divisoria possiamo offrirvi

Se invece necessitate di creare oscurità dalla vostra parete divisoria possiamo offrirvi

  • pannelli di legno rivestiti da tessuto mono o bifacciali
  • pannelli di legno naturali, sbiancati o oliati


Potete utilizzare le nostre ante Shoji anche per creare chiusure parziali dal grande effetto scenico che conferianno ordine ai vostri spazi all'interno della vostra casa