Carta di riso giapponese

La carta di riso è il tradizionale rivestimento delle ante in stile giapponese. 
Importiamo carte di riso washi di alta qualità dal Giappone (Certificato di originalità delle carte di riso) e le utilizziamo per rivestire le ante delle pareti scorrevoli chiamte shoji, così come le ante degli armadi/mobiletti e le porte a scrigno.

carta di riso

Metodologie applicative per le carte giapponesi

A seconda del tipo di utilizzo alla quale il rivestimento sarà destinato, sono possibili diverse metodologie applicative. Arpel vi consiglierà nella scelta in fase di progettazione del vostro mobile o della parete scorrevole.

Carte di riso giapponesi plastificate

I modelli di carta di riso plastificata sono protetti da un doppio layer di plastificatura. Normalmente vengono utilizzate senza supporto e conferiscono all'anta molta leggerezza. Questa tipologia di rivestimento viene definita semilavabile ed è indicata su ante di spessore 19, 26 e 32 mm di spessore. Queste carte plastificate godono già di una buona resistenza, in caso comunque voleste rendere le ante shoji ancora più protette agli urti accidentali potete chiederci di aggiungere un supporto trasparente plastico sottile in appoggio dietro alla carta, leggete l'articolo seguente carte di riso e policarbonato.

carta di riso plastificata

Carta di riso giapponese su pannello trasparente rigido di policarbonato

La carta di riso a fibra bianca (001) viene prima bagnata ed incollata su un supporto da 1 mm di spessore in policarbonato trasparente per poi essere protetta con un vetrificante all'acqua che viene steso uniformemente a spruzzo. È possible richiedere anche le carte di riso plastificate con questo supporto aggiuntivo, in questo caso però la carta non viene incollata ma solo messa in appoggio.
L'effetto è quello di essere a contatto con una carta naturale, ancora increspata ma con l'aggiunta della resistenza ad urti e di pressioni derivanti ad esempio da abiti o materiali contenuti all'interno delle armadiature. Questa tipologia di rivestimento viene definita semilavabile ed è indicata su ante di spessore 19, 26 e 32 mm di spessore.

carta di riso su pannello di policarbonato

Carta di riso giapponese su plexiglass

Per la realizzazione di porte a scrigno di spessore 40 mm per divisioni di ambienti quali bagni e cucine utilizziamo di sovente la carta di riso a fibra bianca posizionata su un plexiglass di spessore 4 mm. La carta di riso bianca in foglie in questo caso viene incollata. Le carte di riso plastificate invece possono essere semplicemente in appoggio.

carta di riso tra plexiglass

Carta di riso giapponese tra plexiglass

Per la realizzazione di porte a scrigno di spessore 40 mm per divisioni di ambienti quali bagni e cucine utilizziamo di sovente la carta di riso a fibra bianca posizionata tra due plexiglass di spessore 3+3 mm, la carta in questo caso non viene incollata. Soluzioni con il plexiglass li ritroviamo anche su ante da 32 mm di spessore utilizzate per creare divisioni di ambienti con grigliato su due facce dell'anta. In queste ante lo spessore del plexiglass passa ad un 2+2 mm e la carta viene posizionata tra i due layers.

carta di riso tra plexiglass

Le carte di riso giapponesi possono avere diverse fantasie:

carta di riso 001
001 fibra bianca
carta di riso 002
2 plastificata
carta di riso 102
102 plastificata
carta di riso 104
104 plastificata
carta di riso 105
105 plastificata
carta di riso 106
106 plastificata
carta di riso 107
107 plastificata
carta di riso 108
108 plastificata
carta di riso 110
110 plastificata
carta di riso bambu
bambu-design plastificata