Finiture e trattamenti

Il legno di faggio dei nostri mobili è di prima scelta e viene trattato con cura artigiana e professionalità.
Nella foto è possibile vedere la differenza tra il faggio di prima scelta utilizzato da Arpel e quello di seconda scelta usato da molti altri costruttori.

Il ciclo di verniciatura prevede tinte ed impregnanti seguiti da fondi e finiture all'acqua eseguiti a spruzzo in cabina di verniciatura. Tali trattamenti non coprono completamente le naturali venature del legno. L'unico colore che risulta per scelta commerciale più coprente degli altri è quello bianco.

faggio di prima scelta

Arpel utilizza dunque cicli di finitura all'acqua, tale scelta consapevole ci ha permesso di azzerare i rischi per il nostro personale interno e di contribuire sensibilmente a contenere gli impatti ambientali. I valori di VOC contenuti nelle nostre latte, ovvero i valori di carbonio volatile emesso in atmosfera all'apertura di una latta di vernice è prossimo allo zero.

Tutti i colori sono a poro chiuso ed opachi, non lucidi (solo 10° di gloss).
Una finitura a poro chiuso è l'unica che vi consente la perfetta pulizia anche dalla normale polvere non penetrando all'interno del legno. Con il termine "oliato" è da intendersi l'effetto della finitura, questo colore è realizzato con una finitura trasparente all'acqua e non con un colore a base di olio.

In fase di acquisto di ogni mobile, è possibile specificare il trattamento desiderato tra quelli disponibili.

Manutenzione e fotosensibilità

Quando il legno non è trattato con alcuna finitura ed è solo levigato, la superficie non è lavabile con acqua perchè il poro è ancora aperto, pertanto la pulizia è possibile solo spolverando il mobile. 

In tutte le altre finiture, il legno viene trattato in modo da chiudere i pori e la superficie diventa lavabile con spugne o panni umidi. Arpel consiglia sempre i legni trattati in tutti i casi in cui il mobile debba essere montato in ambienti umidi. 
Anche quando trattati sono sempre da evitare l'utilizzo di detergenti acidi o basici.

Il vero legno massello è per sua natura fotosensibile, questo significa che esposto alla luce solare cambia colorazione diventando leggermente più giallo. Il legno non trattato e quello trattato con la nostra finitura all'acqua trasparente effetto oliato sono i più soggetti a questo fenomeno naturale.

Colorazioni del nostro legno di Faggio

faggio naturale
Faggio non trattato
 
Faggio col. oliato

Faggio col. ciliegio

Faggio col. mogano

Faggio col. teak

Faggio col. noce

Faggio col. noce bruno

Faggio col. noce scuro

Faggio col. noce caffè

Faggio col. palissandro

Faggio col. wengè

Faggio sbiancato

Faggio col. rosso